Scegli la tua lingua:

Necto presenta i nuovi e più potenti brushless Everel motors

I motori brushless, grazie alla loro evoluta gestione elettronica, permettono di raggiungere, con gli stessi ingombri di un motore standard, rendimenti tre volte maggiori.

Quali sono i vantaggi dei motori brushless?

• Risparmio energetico: fino al 70% in meno rispetto ad un motore tradizionale

• Elettronica integrata

• Alimentazione 230 V ac / 1 / 50-60

• Stessa dimensione e dima di foratura dei motori standard (diametro 58 mm)

 E quali le innovazioni che l’azienda ha recentemente apportato a questa linea di prodotti?

• Gamma più ampia

• Potenze più alte

• Nuove schede elettroniche

• Versione Performance Plus: integra un’elettronica più raffinata e consente il controllo della velocità del motore e la possibilità di invertirne la marcia; consente, inoltre, di integrare nella stessa scheda elettronica il timer, il sensore di umidità e quello di presenza.

Cosa dire a proposito delle nuove schede elettroniche montate sui motori Brushless?

Everel ha sviluppato quattro nuove schede elettroniche per il motore Brushless dedicato all’universo delle unità d’aspirazione e ventilazione domestica ed industriale. In particolare, le innovazioni apportate riguardano i driver che gestiscono le funzionalità accessorie, dei quali Everel mette a disposizione due versioni:

1.       La prima versione è dedicata a famiglie di motori con una potenza massima di 5W ed è studiata per applicazioni che prevedono un aggancio anteriore del motore. In questa versione, la scheda elettronica è posizionata nella parte posteriore del motore, permettendo all’utente di gestire direttamente tutte le funzionalità accessorie del motore (sensore umidità, timer, ritardi, etc.).

2.       La seconda versione è dedicata a famiglie di motori con una potenza massima di 15W ed è studiata per applicazioni che prevedono un aggancio posteriore del motore. In questo caso, la scheda elettronica è posizionata nella parte posteriore del motore e non è, quindi, accessibile per una gestione diretta dei parametri. Per questa ragione, allo scopo di consentire comunque alla scheda elettronica di interfacciarsi col motore, questo driver è dotato di un ingresso optoisolato che permette di fornire alla scheda una serie di segnali specifici precedentemente concordati con l’utente.

Vuoi conoscere nel dettaglio tutte le informazioni tecniche dei motori brushless di Necto? Clicca qui

Iscriviti alla newsletter:
Interessato a:
 Elettromeccanica Illuminazione Elettronica

Seguici su:  twitter  linkedin  youtube